Logo Torre dei Federici a Sonico Attrazioni
Attrazioni

Torre dei Federici a Sonico

Attualmente appartiene alla famiglia Fanetti, ma dapprima fu dei Federici e prima ancora del vescovo di Brescia. È alta circa 18 metri e gli ultimi piani sovrastano le abitazioni più a valle; s’affaccia a nord‐est sulla strada comunale detta di Sonico, a sud‐est sulla piazza, a nord‐ovest su una stretta corte, mentre a sudovest è affiancata da un edificio. Oggi è completamente intonacata e sul lato sud conta ben 8 finestre, due per piano, una porta finestra con balconcino al primo piano e un’apertura con serranda al piano terra, il tutto in stile moderno. Della vecchia torre rimane solo la struttura muraria e due feritoie sul lato nord‐est. Risulta impossibile analizzare il tipo di muratura in quanto le pietre sono interamente ricoperte da malta rasata, tuttavia lo spessore dei muri è notevole e raggiunge la larghezza di 127 cm ancora all’ultimo piano. Alla base misura mt 7,50 x 7,20 e data la notevole larghezza la torre è abitata oggi come in passato. La struttura massiccia, l’elevatezza e la posizione le assegnano una funzione strategica: la fortificazione, infatti, è principalmente posta a difesa dell’abitazione del feudatario, ma poteva anche ben controllare i transiti nelle quattro direzioni e per mezzo delle feritoie battere sulla strada che perpendicolarmente si apre sul lato nord‐est. Recentemente sul lato destro del balconcino è stata affrescata una meridiana riproducente una torre.

Fonte: http://www.proloco.sonico.bs.it