Logo Chiesa di San Lorenzo a Garda Attrazioni
Attrazioni

Chiesa di San Lorenzo a Garda

La Chiesa di San Lorenzo sorge su una rupe che fin da tempi remoti, era un osservatorio che teneva sotto controllo le primitive vie d’accesso a Edolo: infatti, Garda significa in antico germanico “recinto militare di osservazione”. 
La sua costruzione in questo punto strategico era un riconoscimento dell’importanza che Garda aveva nella prima parte del Medioevo. La tradizione militare parla di un castello che sorgeva sul luogo dove poi fu fondata la chiesa: innegabilmente i muraglioni dell’antica canonica fanno pensare ad un fortilizio. 
Attraversando un portale dall’aspetto antico e romantico si arriva al sagrato della chiesa, circondato da un muretto di granito: da qui la vista è splendida.
La chiesa primitiva doveva essere in stile romanico longobardo a giudicare dalla muraglia laterale, costruita in pietra regolarmente squadrate ed allineate e rimangono tracce di romanico anche nella parte inferiore della facciata, dopo i vari rifacimenti ed ampliamenti dei secoli successivi. La chiesa è orientata ad est e presenta una poderosa torre campanaria. Si presenta divisa in due navate, con un ampio presbiterio rettangolare. Tracce della struttura romanica sono visibili nella parte inferiore della facciata e nel fianco meridionale. Una incisione alla destra del portale sembrerebbe datarla al 1159. A metà del XII secolo doveva essere una struttura ad aula singola, quasi certamente conclusa da un’abside semicircolare. 
Nel seicento subisce una profonda ristrutturazione con l’aggiunta della seconda navata, e del campanile, forse in sostituzione della torre precedente. Internamente sono belle l’antica pavimentazione in grossi blocchi di arenaria e la soasa dorata opera del XVIII secolo.


Fonte: http://www.proloco.sonico.bs.it